counter free hit unique web

Recipe: Perfect Spaghetti al primo maggio

Spaghetti al primo maggio. Fantastica ricetta di Spaghetti al primo maggio. Pensavo ad un nuovo piatto mangiando fave e pecorino, poi l'illuminazione. perché non replicare in un primo la classica merenda di primavera? Gli spaghetti del Primo Maggio sono un primo piatto vegetariano ideale per la primavera.

Spaghetti al primo maggio Non vi resta che andare dal vostro fruttivendolo di fiducia ed acquistare tutte le primizie di maggio : fave, asparagi , piselli, spinaci , carciofi e tanto altro. SPAGHETTI ALLA ZINGARA, ricetta veloce, primo piatto facile in poco tempo, ricetta saporita, spaghetti veloci con tonno, olive, capperi, idea pranzo o cena. Spaghetti alla zingara ricetta veloce Un primo piatto facile e veloce da realizzare, è da tempo che volevo fare questi spaghetti alla zingara! finalmente ci sono riuscita… Continua Preparazione SPAGHETTI AL BASILICO. You can cook Spaghetti al primo maggio using 9 ingredients and 6 steps. Here is how you achieve that.

Ingredients of Spaghetti al primo maggio

  1. It’s 360 gr of spaghetti.
  2. Prepare 40 gr of farina.
  3. You need 50 gr of burro.
  4. You need 200 ml of latte.
  5. You need 200 gr of fave fresce.
  6. It’s 200 gr of guanciale.
  7. Prepare 200 gr of pecorino romano.
  8. It’s 1 bicchiere of vino rosso.
  9. It’s QB of Sale,pepe, olio di oliva.

Lavate bene le foglie di basilico e mettetele prima a sgocciolare in uno scolapasta, poi stendetele su un canovaccio, in modo da asciugarle bene. Disponete il basilico in una ciotola a bordi alti, aggiungete i cubetti di ghiaccio e iniziare a frullare con il frullatore a immersione. Gli spaghetti allo scoglio sono un primo di mare intramontabile, adatto per ogni stagione dell'anno. Bisogna avere solo un po' di pazienza e tempo a disposizione per pulire cozze e vongole, ma i passaggi per realizzare questo grande classico della cucina sono semplici e veloci.

Spaghetti al primo maggio step by step

  1. Iniziamo preparando la salsa di fave: prendiamo 150 gr di fave, sbucciatele e le facciamo bollire per 5 min in acqua bollente salata, poi le scoliamo in acqua e ghiaccio per non far perdere l'intensità del colore. Le mettiamo in un bicchiere da mixer insieme ad un pochino d'olio, pepe, sale molto poco e l'acqua della loro cottura, ricordatevi che deve risultare cremosa ma non densa. Finito di frullare la passiamo per eliminare gli eventuali residui..
  2. Cremoso al pecorino: Lo uso spesso, ma in questo caso era doveroso! Prepariamo il solito roux con burro e farina, appena inizia a prendere il colore nocciolato aggiungiamo il latte e il pecorino insieme ad un rametto di rosmarino, aggiustiamo di sale e pepe e mettiamo da parte..
  3. Guanciale: Facciamo sudare il guanciale, come per la carbonara o amatriciana, appena risulterà croccante lo togliamo dal suo grasso e lo mettiamo da parte su della carta assorbente..
  4. Cuociamo la pasta per 3/4 del tempo e poi passiamo nella padella del grasso del guanciale che avremo riacceso, aggiungiamo un bicchiere di vino rosso corposo e terminiamo la cottura. Negli ultimi 2 minuti di cottura aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura, un po di cremoso e pepe..
  5. Impiattamento: Aiutandovi con un ring creata il nodo, prima di toglierlo versate la salsa di fave poi goccie di cremoso qua e la e se ne avete un po' di sale nero. Sulla pasta metteremo un cucchiaio di cremoso e posizionate le fave crude ed il guanciale croccante un po' di pepe ed un filo d'olio a crudo, ma non dimenticatevi di aggiungere delle scaglie di pecorino romano buonappetito !!.
  6. Al termine del piatto io ho aggiunto del sale nero di Cipro, non solo per il contrasto di colore ma anche per il suo sapore delicato e leggero che lo contraddistingue…

Cozze, vongole, gamberi, gamberetti e calamari sono i protagonisti del sugo di questo piatto sontuoso e prelibato. Riprendete i pomodorini e setacciateli per eliminare semini e buccia, poi aggiungete la polpa ottenuta in padella, regolate di sale e coprite. Contemporaneamente mettete sul fuoco la pentola con abbondante acqua salata e appena giungerà a bollore, calate gli spaghetti. In questa sezione del mio blog troverai tante ricette per primi piatti di tutti i tipi e per tutti i gusti. I primi piatti, la base della cucina italiana.

You May Also Like

About the Author: admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.