counter free hit unique web

Recipe: Appetizing Malloreddus con panna e salsiccia (gnocchi Sardi)

Malloreddus con panna e salsiccia (gnocchi Sardi). Se è vero che la ricetta tipica della gastronomia sarda e della tradizione pastorale è quella dei malloreddus alla campidanese, ovvero quella degli gnocchetti sardi conditi con un gustoso ragù a base di salsiccia sarda, pomodoro, zafferano e cipolla, questo formato di pasta si presta ad essere arricchito da tantissimi condimenti. In sardo infatti significa vitellini, visto che la forma piccola e panciuta con cui uscivano dalla lavorazione, nell'immaginario collettivo dei pastori dell'entroterra, poteva ricordare quella di un vitello appena nato! Per realizzare gli gnocchetti sardi con pomodoro e salsiccia dedicatevi in primo luogo al sugo.

Malloreddus con panna e salsiccia (gnocchi Sardi) Spellate la salsiccia, tagliatela a tocchetti e unitela alla cipolla. Gnocchetti sardi alla sorrentina: l'accoppiata perfetta! Gli gnocchetti sardi (chiamati anche malloreddus, che in sardo significa "vitellini", nome dato per la caratteristica striatura che veniva fatta alla pasta sul dorso), vengono accostati spesso con il ragù di salsiccia e grattuggiando, a piatto finito, del pecorino (sardo, ovviamente). You can cook Malloreddus con panna e salsiccia (gnocchi Sardi) using 8 ingredients and 7 steps. Here is how you cook that.

Ingredients of Malloreddus con panna e salsiccia (gnocchi Sardi)

  1. Prepare of per l’impasto:.
  2. Prepare 400 g of Semola.
  3. Prepare 200 g of Acqua tiepida.
  4. Prepare 1 pizzico of Sale.
  5. Prepare of barbabietola rossa precotta.
  6. Prepare of per il condimento:.
  7. It’s of salsicce.
  8. It’s q.b. of panna da cucina.

Versate nella casseruola anche un bicchiere di acqua e un pizzico di zafferano. Regolate di sale e lasciate cuocere il sugo di salsiccia per circa un'ora, rigirandolo spesso. Fate cuocere gli gnocchetti sardi in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolateli al dente e versateli in una larga ciotola.

Malloreddus con panna e salsiccia (gnocchi Sardi) step by step

  1. Per prima cosa ci prepariamo il succo e la polpa di barbabietola precotta passata in un passino a trama fina, e teniamo da parte per l'utilizzo. Il mio consiglio è di utilizzare dei guanti, altrimenti ci macchieremo le mani..
  2. Mettiamo la semola una ciotola, e ci aggiungiamo la purea di barbabietola precotta, e poca acqua tiepida alla volta. Lavoriamo l'impasto per almeno 10min, fino a renderlo liscio, compatto ed elastico. Formiamo una sfera e lo lasciamo riposare l’impasto coperto da una ciotola per 30min circa..
  3. Dopo i 30min, prendiamo l’impasto e ne tagliamo una parte (il resto lo rimettiamo sotto la ciotola), formiamo un serpente e tagliamo a dadini, prendiamo un riga-gnocchi, poggiamo ogni dadino esercitando una pressione con il pollice/tarocco e, contemporaneamente, spingendo l'impasto verso di noi con un movimento rotatorio che lo faccia avvolgere su se stesso, così la parte esterna rigata è la parte interna liscia e cava. Continuiamo fino a finire l'impasto.. Malloreddus con panna e salsiccia (gnocchi Sardi)
  4. (Siccome in Sardegna non si utilizza la pasta all’uovo ma il grano duro che dire meglio la cottura è consigliato di “scavarli bene” per permettere una cottura corretta).
  5. Li poggiamo su un vassoio infarinato..
  6. Per il condimento: Prepariamo la salsiccia: in una padellina cuociamo la salsiccia senza aggiungere olio, ma con il suo grasso, stando attenti a non cuocerla troppo, altrimenti diventa troppo dura..
  7. Cuocerle in abbondante acqua bollente salata in circa 4/5min se sono Freschi, circa 14min se sono Secchi, li scoliamo, li condiamo con la panna e la salsiccia, con della granella di mandorle per decorazione, et voilà! Bon appétit! 😊.

Portate a bollore una pentola colma d'acqua, quindi salatela e tuffatevi gli gnocchetti sardi che dovranno cuocere al dente. Una volta cotti, scolate gli gnocchetti sardi e trasferiteli. Unite la salsiccia pelata, sbriciolata, lasciatela soffriggere poi aggiungete la panna, sale, pepe, una bustina di zafferano, abbondante trito aromatico e la pasta che nel frattempo avrete lessato e scolato al dente. Rigiratela velocemente per farla insaporire, quindi trasferitela nel piatto da portata e servitela subito ben calda. Molto versatili e adatti a ogni tipo di sugo, gli gnocchetti sardi o malloreddus sono ottimi sia con appetitosi ragù di salsiccia o cinghiale, sia con più delicati guazzetti di pesce, molluschi e crostacei.

You May Also Like

About the Author: admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.