counter free hit unique web

Recipe: Tasty Melanzane alla scapece

Melanzane alla scapece.

Melanzane alla scapece You can cook Melanzane alla scapece using 0 ingredients and 7 steps. Here is how you cook it.

Ingredients of Melanzane alla scapece

Melanzane alla scapece step by step

  1. Lavare e spuntare le melanzane. Sbucciarle solo in due punti opposti tra loro, quelli da cui si ricaveranno la prima e l’ultima fetta. Affettarle per il lungo a uno spessore di circa 6-8 mm.. Melanzane alla scapece
  2. Adagiare le fette di melanzane a strati in uno scolapasta cospargendo ogni strato di sale raffinato. Procedere fino a esaurimento.. Melanzane alla scapece
  3. Sull’ultimo strato mettere un piatto e sul piatto un peso (io un tegame pieno d’acqua). Poggiare lo scolapasta su una ciotola in cui si raccoglierà il liquido di vegetazione che pian piano, con l’aiuto del sale, le melanzane rilasceranno. Spurgando parte della loro acqua, le melanzane assorbiranno meno olio durante la frittura.. Melanzane alla scapece
  4. Trascorso un tempo sufficiente sotto sale (regolarsi dalla quantità di liquido rilasciato. Io mezza giornata ma va bene anche meno) asciugare bene le fette una ad una tamponandole con carta da cucina. In ogni caso, trattandosi di ortaggi di stagione, maturati al sole e non in serra, non rilasceranno tantissimo liquido.. Melanzane alla scapece
  5. Scaldare ora l’olio a 180º circa in una padella di ferro adatta alla frittura e immergere poche fette di melanzane per volta rigirandole spesso con l’aiuto di una pinza. Poi scolare bene e metterle su carta assorbente a perdere l’olio in eccesso. (Se non avete un termometro per misurare la temperatura dell’olio leggete il mio consiglio in allegato per capire quando l’olio è pronto.) (vedi il consiglio).
  6. Lasciare qualche ora a perdere l’unto così cambiando la carta assorbente alle melanzane in modo da assorbire più olio. Poi condire a strati in una terrina con coperchio ermetico alternando melanzane, aceto (io balsamico), aglio e menta. Se vi sembrassero troppo asciutte aggiungere anche un filino d’olio evo. In genere non è necessario aggiungere il sale, è sufficiente quello utilizzato in precedenza ma controllate ed eventualmente aggiungetene dell’altro..
  7. Lasciarle insaporire almeno mezza giornata prima di gustarle (meglio ancora un giorno o una notte interi) in modo che i sapori si assestino e si amalgamino bene tra loro. Conservare in frigo e consumare entro una settimana circa come contorno o per farcire panini in abbinamento a tonno e formaggio 😋.

You May Also Like

About the Author: admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.